Chi siamo

ELENA GRIGGIO

attrice, regista, guida al canto

Allieva di Ilaria Drago e di Kaya Anderson, studia recitazione a Londra, dove approfondisce gli studi dedicati al Classical Acting e al Contemporary Drama, frequentando le accademie Lamda e RADA. Ha lavorato con Tino Sehgal nell’opera vincitrice del Leone d’Oro alla Biennale di Venezia 2013, Yet Untitled. Collabora attivamente al Centre Artistique International Roy Hart, dove si è diplomata allieva, facendo parte dal 2017 del Research Group, collettivo dedicato alla ricerca vocale e al canto polifonico. Dal 2015 lavora con Teatro Valdoca come attrice e guida al canto. Nel 2019 ha scritto e diretto il film HAVENS (Rifugi).

STEFANIA VENTURA

acrobata, attrice, performer

Studia arti visive presso l’ Accademia di Belle Arti di Brera, segue parallelamente corsi e laboratori dedicati a diverse discipline performative, dalla danza, al circo, al teatro. Nel 2010 entra nella scuola professionale di Circo Contemporaneo Flic, a Torino, dove si diploma al percorso biennale come acrobata di Roue Cyr e discipline aeree. Prosegue il suo percorso dedicandosi alla danza contemporanea con maestri quali Roberto Olivan, Ben Furi, Peter Jasko, Giorgio Rossi, e con Frey Faust, seguendo il metodo Axys Sillabus. Lavora nel teatro fisico col regista e direttore artistico Roberto Magro, Raymond Peyramaure, col regista Peter Forman, e con la regista Firenza Guidi. Attualmente lavora come acrobata e attrice con la compagnia francese Les Farfadais, e, dal 2015, lavora con la compagnia Teatro Valdoca nello spettacolo La Trilogia del Seme della Tempesta.

ALESSANDRO PERCUOCO

attore, scrittura poetica

Si diploma attore all’Accademia d’Arte Drammatica del Teatro Bellini di Napoli, sotto la direzione artistica di Danio Manfredini, con il quale segue attualmente un percorso di specializzazione presso la Corte Ospitale di Rubiera. Appena concluso il triennio al Teatro Bellini, si avvicina al lavoro poetico della compagnia Teatro Valdoca (di Cesare Ronconi e Mariangela Gualtieri) e inizia a lavorare per la compagnia nella più recente produzione: La Trilogia del Seme della Tempesta. La ricerca sul movimento e sulla danza è un altro elemento importante della sua formazione: a partire dallo studio della danza classica e l’arte del mimo corporeo (con Arianna D’Angiò, allieva diretta di Etienne Decroux), Alessandro studia anche flamenco e danza contemporanea.

LUANA GIARDINO

videomaker, documentarist, editor

Laureata in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, si avvicina al linguaggio audiovisivo sperimentando video installazioni e corti. Sviluppa la sua tesi sul cinema del reale, per poi seguire il corso di documentario alla Scuola Civica di Cinema Luchino Visconti. Videomaker di riferimento per diverse compagnie, segue il collettivo artistico OUTIS da oltre un anno. Sperimentando la composizione di diversi linguaggi, collabora per differenti realtà sviluppando video promozionali e documentari; dall’ideazione alla post-produzione.

LAHIRE TORTORA

attore, regista, drammaturgo

Diplomato attore nel 2014 all’Accademia d’Arte Drammatica “Palcoscenico” del Teatro Stabile del Veneto, diretta da Alberto Terrani. Lavora fin da subito come attore in diverse produzioni, quali Le strade di notte diretto da Giampiero Allosio e Un mandarino per Teo, per la regia di Stefano Eros Macchi. È inoltre interprete per Lorenzo Salveti (Sogno di una notte di mezza estate), per Letizia Piva (Shahrazad racconta, Nell’inferno le donne, Il gioco) e per Francesco Bellotto (La serva padrona, prodotta dalla Fondazione Teatro La Fenice di Venezia). È regista di Sta per venire la rivoluzione e non ho niente da mettermi di Simonetta/Cerini, ed è interprete e regista di Nemico di classe di Nigel Williams, prodotto da Amour braque e Teatro Safarà, di cui è fondatore. Vince il premio come miglior attore al Roma Fringe Festival 2020, col monologo da lui diretto e interpretato I perdenti di Acapulco.